PIERO PIRACCINI


Una Catena Umana per l’evoluzione della civiltà!

“Possiamo non condividere pienamente tutte le posizioni di principio ma, al di sopra di tutto, noi sentiamo la necessità che tutti gli uomini di buona volontà si uniscano perché sia conservata la pace, sia dispersa la paura di un nuovo conflitto armato mondiale che, ove scoppiasse, distruggerebbe probabilmente l’intera nostra […]

Il 10 giugno di 80 anni fa. E oggi?

Il 10 giugno di 80 anni fa Benito Mussolini annunciava l’entrata in guerra dell’Italia. Poi l’indicibile e le bombe atomiche. Oggi la cifra che spendiamo per le armi nucleari è ancora altissima .. ma mancano i posti in terapia intensiva!

Noi che volevamo assaltare il cielo

Noi che volevamo assaltare il cielo Volevano costruire una torre alta fino al cielo per arrivare a Dio, ma fallirono lo scopo perché Dio confuse i loro linguaggi, perché a lui si può giungere con lo spirito non con il corpo. Così Babele restò incompiuta. Anche Icaro, inebriato per la […]

Virus, ambiente, guerre.. il destino della razza umana

Qui dove si apre questo spiazzo sorgeva un tempo la bottega di barbiere di GIAN GIACOMO MORA che, con la complicità di GUGLIELMO PIAZZA, commissario di pubblica sanità e di altri scellerati NELL’INFURIARE PIU’ ATROCE DELLA PESTE aspergendo di qua e di là unguenti mortali procurò atroce fine a molte […]

Istanbul: due incontri inattesi

Istanbul: due incontri inattesi Istanbul, 2015. Un viaggio per una felice ricorrenza familiare. Moschee e fontane che la sera, illuminate, tolgono il fiato per la bellezza, negozi di tappeti e di lampade colorate, di frutta e di dolci, di pannocchie abbrustolite, donne vestite come la loro religione suggerisce, e cani, […]

C’è sempre un tempo per la bandiera della pace

Nel vedere questa fotografia di giovani donne che, gioiose, esibiscono un drappo formato da tante tessere, si capisce che, sì, erano altri tempi. E non per le acconciature e per il vestiario di quelle ragazze. Erano i tempi in cui si svolgeva il primo Congresso mondiale della Pace. Era il […]

Il futuro è in noi prima di essere accaduto

Tanta gente il 25 Aprile, tante famiglie in ogni piazza d’Italia, spesso attorno ai monumenti della Resistenza. Tanta ad ascoltare chi parlava della guerra di liberazione, del dopoguerra, del tentativo fallito (ma quanti morti, intanto) di cambiare l’Italia col terrorismo (dei terroristi sappiamo quasi tutto, degli ideatori quasi nulla), della […]

Una domanda alla politica

In un sistema economico interdipendente, anche la politica deve esserlo! O è chiedere troppo?

Marziani per la città, invisibili per il Parlamento

Immaginatevi 12 gigantesche lettere dell’alfabeto e 16 cartelli componenti, le une, le parole Diritti Umani, gli altri, il primo articolo della Dichiarazione Universale: “Tutti gli esseri umani nascono liberi e uguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e devono agire gli uni verso gli altri in spirito […]

4 novembre: non chiamiamola vittoria

Giornata del 4 novembre, non chiamiamola vittoria Nelle scorse settimane, cent’anni dopo la fine della prima guerra mondiale, si sono sprecate parole come vittoria, sacrificio, patria, onore. A Cesena, il monumento al parco delle rimembranze porta la scritta: Ob patriam caesis Caesena mater dicavit. Tradotta: Cesena madre (lo) dedicò ai caduti per […]

Contro il sonno della ragione

Questa Marcia: contro il sonno della ragione che continua a creare mostri Il più scontato degli obiettivi: un mondo in cui la “famiglia umana” viva in pace con se stessa e con la natura che la ospita, contraddetto dallo strumento che la stessa “famiglia umana” mette in campo fin dai […]