Como: Sindaco, ci ripensi!


La redazione


Pubblichiamo l’appello lanciato dal Coordinamento Comasco per la pace che si rivolge al Sindaco di Como dopo il divieto di mendicare durante il Natale e di aiutare i senzatetto. Il Coordinamento invita inoltre a partecipare alle iniziative che si svolgeranno contro questa decisione.


CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someoneGoogle+
9521326-0035-k7NG-U43410659786449b9-1224x916@Corriere-Web-Milano

Sindaco ci ripensi

Nell’ultimo periodo stiamo assistendo e subendo come cittadini decisioni amministrative che non possono rappresentare il vero spirito di Como.

Como, città messaggera di Pace, come spesso ci piace ricordare, non può essere rappresentata da azioni che offendono la dignità di persone in difficoltà (e di tutte le persone) che si vedono negare luoghi di riparo e persino aiuti spontanei.
Le ragioni umanitarie devono prevalere sulle ragioni commerciali o di “decoro”, come si preferisce dire oggi. Oggi, come sempre, la priorità deve essere la tutela dei Diritti, specialmente delle persone più fragili.

Chiediamo che le ultime scelte siano presto ritirate e si possa dare corso ad un modo di amministrare la città che parta dall’affrontare i problemi e non a nasconderli.

Il Coordinamento Comasco per la Pace invita a partecipare alle iniziative che verranno organizzate nei prossimi giorni per dar voce al nostro dissenso

*****

Le iniziative previste sono:

Bivacco solidale contro chi affama i poveri

sabato 23 dicembre alle 10

ex chiesa San Francesco – Largo Lorenzo Spallino 1 a Como

A cura di Como Senza Frontiere

 

El purtava i scarp del tennis

Flash mob dalla parte dei barbun

domenica 24 dicembre alle 10:40

ritrovo portico del Broletto – Piazza Duomo a Como

barbun

 

 

ULTIME NEWS

CHIARA CRUCIATI - IL MANIFESTO
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someoneGoogle+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *