LA REDAZIONE


Contro la guerra, per i diritti umani e il disarmo!

Sabato 25 giugno la seconda edizione della marcia per i diritti umani nel Valdarno. Alla marcia interverrà Flavio Lotti, Coordinatore del Comitato organizzatore della Marcia PerugiAssisi.

7 vulcani di pace

Appuntamento sabato 18 giugno alle 15.30 in piazza Mons. W. Pertegato a Campofontana di Selva di Progno.

Crisi del grano, colpa della speculazione!

L’aumento del prezzo dei cereali è in minima parte dovuto alla guerra e al blocco in Ucraina. A causarlo sono le scommesse gestite dalla finanza e i rincari dell’energia. La penuria riguarda Africa, medio e lontano Oriente, non Italia e Ue. Ma lo spettro di una crisi alimentare (che non c’è) rischia di aprire la strada in Europa all’agricoltura intensiva e agli Ogm

Raccontaci la tua PerugiAssisi!

Domenica 22 aprile abbiamo vissuto un’esperienza straordinaria! C’eri anche tu? Pubblica sul sito della PerugiAssisi una foto e un ricordo della tua marcia della pace!

Firma contro l’aumento delle spese militari!

L’aumento delle spese militari è sbagliato e inaccettabile.   FIRMA L’APPELLO   Contro l’aumento delle spese militari e per la proibizione delle armi nucleari   L’aumento delle spese militari fino al 2% del Pil, chiesto dalla Nato, votato pressoché all’unanimità dal Parlamento, confermato dal governo Draghi anche se confusamente spalmato […]

Ciao Carlo

Addio a Carlo Smuraglia, Presidente onorario dell’ANPI.

Ascoltare con l’orecchio del cuore!

Domenica 29 maggio 56ª Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali. Un messaggio sull’ascolto quale indispensabile ingrediente del buon giornalismo: è quello pubblicato il 24 gennaio, in vista dell’appuntamento internazionale, nel quale Bergoglio si sofferma, fra l’altro, sugli elementi necessari a un’informazione solida, equilibrata e completa. Lo riproponiamo alla vigilia della ricorrenza.

In cammino per la pace – Da San Pancrazio a Civitella in Val di Chiana

La camminata, organizzata in sinergia dai comuni di Bucine e Civitella in Val di Chiana, con il coordinamento nazionale degli Enti Locali per la Pace, ripercorre la strada che collega i luoghi della strage che ha interessato i due territori comunali durante la Seconda Guerra Mondiale.