Barcone carico di migranti affonda tra Egitto e Libia


Avvenire


L’agenzia libica “Lana” riferisce che tutti gli immigrati che erano a bordo dell’imbarcazione sono morti tranne uno che è riuscito a dare l’allarme.


CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someoneGoogle+
barconeimmigrati2

Un peschereccio con a bordo una quarantina di migranti si è capovolto sabato sera al largo delle coste orientali della Libia, poco lontano dal confine con l’Egitto. Quasi tutte le persone che erano a bordo sono morte. Lo ha riferito l’agenzia libica “Lana” specificando che solo uno dei passeggeri del barcone si è salvato ed eè riuscito a ritornare a terra. Le autorità egiziane hanno attivato le ricerche di eventuali superstiti, con il supporto delle autorità libiche. «Tutti gli immigrati che erano a bordo dell’imbarcazione sono morti tranne uno che è riuscito a dare l’allarme», riferisce l’agenzia Lana che cita, Salah Mouawad, presidente del consiglio locale della zona di frontiera di Messad. Ma una fonte dei servizi di Sicurezza egiziani segnala che sono stati recuperati tre corpi e cinque sopravvissuti. Non è chiaro, al momento, chi siano le vittime del naufragio. Ma è molto probabile che si tratti di richiedenti asilo che cercavano di raggiungere l’Europa.

Fonte: www.avvenire.it
27 Agosto 2012

ULTIME NEWS

FLAVIO LOTTI
FLAVIO LOTTI
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someoneGoogle+

Lascia un commento