Abbiamo camminato chilometri e chilometri per un qualcosa che ci accomuna tutti, e non ci siamo fermati davanti agli ostacoli


Uno dei 200.000


Ciao sono Giulio, da Bagno A Ripoli (Firenze), ho partecipato per la prima volta questo 6 e 7 Ottobre alla marcia della pace. Sono scout da ormai molti anni, e dopo quella lunga camminata, mi sono fermato e mi sono reso conto che avevo fatto ben 25 km, senza essermi stancato, affaticato. I miei pensieri, […]


CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someoneGoogle+

Ciao sono Giulio, da Bagno A Ripoli (Firenze), ho partecipato per la prima volta questo 6 e 7 Ottobre alla marcia della pace.

Sono scout da ormai molti anni, e dopo quella lunga camminata, mi sono fermato e mi sono reso conto che avevo fatto ben 25 km, senza essermi stancato, affaticato. I miei pensieri, la mia mente, il mio cervello connettevano ancora. Ma ciò che mi assilava nella testa, è stato il fatto di vedere migliai di persone accorse da tutto il mondo per poter manifestare, divulgare la pace sulla terra.

Anche se per me è stata la prima esperienza alla marcia della pace, credo che ognuno di noi debba fermarsi, ricordare e pensare:

<< Abbiamo camminato chilometri e chilometri per un qualcosa che ci accomuna tutti, e non ci siamo fermati davanti agli ostacoli>> forse molte di quelle persone che ormai lo fanno da anni, essendo abituati, non riescono a vivere le stesse emozioni di una volta, di un tempo.

CREDO CHE SE TUTTI RIMANIAMO UNITI, A PARTIRE DA POCHE PERSONE E VIA DIVULGANDO INFORMAZIONI, POSSIAMO RENDERE MIGLIORE QUESTO MONDO, PERCHE' NON CI SONO PIU SCUSE O GIUSTIFICAZIONI PER LA MANCANZA DI RISPETTO CHE LEVIAMO ALLA NOSTRA STESSA TERRA, IL NOSTRO STESSO PIANETA.

Vivete in Pace

UNITI DALLE DIVERSITA'
One World One Promise

Giulio

ULTIME NEWS

FLAVIO LOTTI
FLAVIO LOTTI
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someoneGoogle+

Lascia un commento