Gaza, altri due morti palestinesi. In totale sono 11


NEAR EAST NEWS AGENCY


Rimane sulla carta la tregua annunciata ieri notte. Tra le vittime palestinesi ci sono anche due 17enni, un 14enne e una bambina di 2 anni.


CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someoneGoogle+
Gaza, altri due morti palestinesi. In totale sono 11

Due militanti palestinesi sono stati trovati privi di vita questo pomeriggio, sotto le macerie di un edificio bombardato la scorsa notte dall'aviazione israeliana. Non e' escluso che possano essersi altre vittime. Sale a 11 il totale dei morti palestinesi.

Rimane percio' alta la tensione, per il quarto giorno consecutivo, lungo la linea di demarcazione fra Israele e Gaza. Proseguono i raid aerei israeliani e i lanci di razzi palestinesi malgrado l'annuncio giunto nella nottata di disponibilità da parte delle autorità di Hamas, su una base di reciprocità, ad un cessate il fuoco mediato dall'Egitto.

«In risposta agli sforzi egiziani per far cessare gli attacchi contro il popolo palestinese – era scritto in un comunicato diffuso ieri – le Brigate Ezzedin al-Qassam e tutte le fazioni palestinesi dichiarano d'essere pronte a interrompere questa tornata di scontri se anche il nemico s'impegnerà a fermare i suoi crimini».

Da Israele non e' giunto alcun commento e l'aviazione israeliana la scorsa notte ha lanciato altri due raid contro basi della sicurezza di Hamas. Le esplosioni danneggiato le abitazioni vicine e due ragazzi palestinesi di 13 e 14 anni sono rimasti feriti. I palestinesi hanno replicato sparando almeno sette razzi da Gaza verso il sud di Israele. Nella città di Ashqelon le scuole sono rimaste chiuse per ragioni prudenziali e gli israeliani che vivono nel Neghev e vicino a Gaza rimangono anche oggi in stato di allerta.

Le decine di razzi sparati dai palestinesi non hanno causato vittime ma solo danni limitati a cose e proprietà, mentre i missili sganciati dall'aviazione israeliana hanno ucciso otto persone a Gaza, tra i quali due 17enni e un 14enne.

Restano incerte invece le cause della morte di una bimba di due anni, la nona vittima. Inizialmente si riteneva che fosse stata uccisa dall'esplosione di un missile israeliano ma è poi affacciata anche l'ipotesi che sulla sua abitazione sia caduto un razzo Qassam difettoso, caduto in territorio palestinese.

Fonte: http://nena-news.globalist.it
21 Giugno 2012

ULTIME NEWS

AMELIA ROSSI
MICHELE GIORGIO
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someoneGoogle+

Lascia un commento