LA REPUBBLICA


Accordo Italia-Libia, un strada senza via d’uscita?

La severa denuncia di Info-Cooperazione: “mentre si discute di platiche e bibite gassate resta aperto il problema del Memorandum, finora solo parzialmente rinnovato, e pure a pagamento!

Fermate il massacro del popolo curdo!

L’appello di Roberto Saviano per Repubblica, firmato da intellettuali e premi Nobel, in difesa degli abitanti del Nord della Siria attaccati da giorni dalle forze militari turche. Con un impegno: “Non possiamo abbandonare i curdi al loro destino”

Siamo più di un milione!

L’onda verde da Milano a Palermo, passando per Torino, Firenze, Roma e altri 180 centri grandi e piccoli. Striscioni e slogan: “Ci avete rotto il clima”. “Da Palermo alla Valsusa la Terra è una e non si abusa”. A Venezia studenti con maschera e boccaglio: “Abbiamo l’acqua alla gola”

Finalmente arriva il via libera allo sbarco!

Dopo 19 giorni gli 83 migranti che si trovavano ancora a bordo della nave Open Arms sono sbarcati a Lampedusa. Ieri la procura di Agrigento aveva disposto il sequestro della nave e l’evacuazione immediata delle persone a bordo, autorizzando quindi lo sbarco: Open Arms era ferma da una settimana in attesa di ricevere l’autorizzazione a entrare nel porto e i migranti a bordo si trovavano in una situazione sempre più precaria, tra attacchi di panico e tentativi di raggiungere la terra a nuoto.

Navi militari per bloccare i migranti

Navi militari a difesa dei porti italiani e nuovi accordi con Libia e Tunisia per fermare le partenze. Il Comitato ordine e sicurezza decide nuovi interventi per regolare i flussi migratori. Altre dieci motovedette a Tripoli e nuovi accordi con Tunisi. E Conte convoca un vertice sui flussi migratori. Nella notte 47 migranti sbarcati a Pozzallo

Sea-Watch, corsa alle donazioni

Grande successso per la colletta lanciata dalla Rete italiana antifascista. I soldi serviranno a pagare le multe – dai 10 ai 50mila euro – per essere entrati nelle acque territoriali senza autorizzazione. Il contributo medio è stato di 17 euro

Infanzia negata ad un bambino su tre

Il rapporto di Save the Children: oltre 50 mila piccoli uccisi in zone di guerre, troppi muoiono ancora per malattie e denutrizioni. La Repubblica Centrafricana è il Paese nel quale le condizioni di vita sono le peggiori.

Trieste, nave di pace o di guerra?

Quella varata oggi è la più grande unità militare costruita nel Dopoguerra, con un costo di oltre 1100 milioni. Nata per servire anche la protezione civile, adesso sembra prepararsi ad accogliere gli F-35. E mentre i 5Stelle tre anni fa la definivano uno spreco, adesso la benedicono

Pronti ad ospitare i profughi

Nuova lettera della Famiglie Accoglienti di Bologna al premier per sollecitare l’accoglienza di chi è sbarcato dalla Mare Jonio. Ventisette volontari, anche di Torino e Treviso, danno la loro disponibilità.

Bahri Yambu, sciopero e presidio pacifista

I lavoratori: “Attrezzature e droni al servizio delle stragi in Yemen, noi non carichiamo. La nave è entrata in porto perchè è un diritto, noi questo, a differenza di Salvini, lo sappiamo”