IL MANIFESTO


Diritto alle cure, la battaglia contro i brevetti è urgente!

Sui chiama «Right to cure», diritto alle cure, l’iniziativa di cittadini europei che chiede di «garantire che i diritti di proprietà intellettuale, compresi i brevetti, non ostacolino l’accessibilità o la disponibilità di qualsiasi futuro vaccino o trattamento contro la Covid-19»

La sua Africa

Il giovane ambasciatore a Kinshasa Luca Attanasio ucciso sulle strade Nord Kivu insieme al carabiniere Vittorio Iacovacci e all’autista Mustapha Milambo. In viaggio in una regione insidiosa, senza scorta, per visitare la scuola di un progetto Onu contro la malnutrizione infantile. Il governo congolese: «Non potevamo proteggerlo perché non sapevamo della sua presenza in zona»

Tigray, la guerra continua

Etiopia. 750 persone che si erano nascoste nella chiesa di Axum in cui è custodita l’Arca dell’alleanza sarebbero state uccise lo scorso 15 dicembre. 80 civili sarebbero invece le vittime civili delle tensioni di frontiera con il Sudan. Accuse ai soldati eritrei per la strage di rifugiati nel campo di Hitsats. Fermi anche i colloqui sulla Grande diga della rinascita. E al sud tornano le locuste.

In Bosnia la frontiera del diritto

Le migliaia di disperati bloccati al confine con la Croazia hanno perso la libertà di movimento, un principio fondamentale per l’Europa che oggi viene negato ai più poveri

Etiopia: guerra nel Tigray e non solo

Crisi federale . 222 morti nella regione di Benishangul-Gumuz dopo la visita del premier Abiy Ahmed. Divisione di terre, potere e risorse alla base delle crescenti violenze in diverse zone del Paese

Guterres: ridurre spese militari!

Ventiquattro ore prima del discorso al Bundestag per celebrare i 75 anni delle Nazioni Unite, le parole dirompenti del segretario generale, mentre nella GroKo infuria il dibattito sui droni armati.

#BringBackOurBoys

Nigeria, 330 studenti rapiti da Boko Haram nella notte tra venerdì e sabato. Un centinaio di uomini armati hanno attaccato una scuola governativa a Kankara.

Patrick resta in cella. Il regime non arretra!

Egitto. Altri 45 giorni di detenzione cautelare per lo studente Zaki in un’udienza-farsa, mentre all’Eliseo il presidente firma nuovi accordi. Non è ancora chiuso il caso dell’ong Eipr: congelati tutti i beni dei tre dirigenti rilasciati pochi giorni fa

Saahrawi, quel filo spezzato

Il Fronte Polisario riprende le armi. Si poteva evitare. Dopo 45 anni di occupazione e 30 di promesse, il grido di disperazione di un popolo.

L’assassinio “preventivo” di ogni pace

Il premier israeliano dovrà trattare con Biden, convincerlo a mantenere le sanzioni a Teheran e vendergli il patto di Abramo con le monarchie dl Golfo, esteso dal Medio Oriente al Mar Rosso, al Corno d’Africa, come il più grande obiettivo strategico della coppia Usa-Israele per soffocare l’Iran, limitare la Turchia e frenare l’espansione cinese tra Africa e Medio Oriente