VATICAN NEWS


Grazie a chi si preoccupa di chi è in difficoltà

Nella Messa a Santa Marta, Francesco ha rivolto nuovamente il suo pensiero ai malati, agli anziani soli, alle famiglie che non hanno di che vivere, ed esprime gratitudine a quanti si preoccupano di loro. Nell’omelia ha affermato che contro l’accanimento distruttivo suscitato dal diavolo è necessario il coraggio del silenzio. Così ha fatto Gesù e così occorre fare di fronte ai piccoli accanimenti, come i chiacchiericci.

Ingiustizia radice della povertà

Nella Basilica Vaticana, il Pontefice celebra la Messa in occasione della Giornata mondiale dei poveri e chiede a tutti di “amare gratuitamente”, secondo l’esempio di Gesù, in un mondo dove troppo spesso si calpesta la “dignità umana” nell’indifferenza pressoché generale. Per l’occasione, Papa Francesco incontra 6.000 indigenti accompagnati dalle associazioni e dai gruppi parrocchiali

L’Iraq dopo la guerra. Ricostruzione e infanzia

Da Kuwait City parte la ricostruzione dell’Iraq, quantificata da Baghdad in 90 miliardi di dollari. Coinvolti Paesi, enti pubblici e privati, organismi internazionali di tutto il mondo. Appello Unicef e Un-Habitat: partiamo da servizi e infrastrutture per l’infanzia. Intervista a Paolo Rozera