PADRE RENATO KIZITO SESANA


Fare pace in cammino verso Assisi

La mia PerugiAssisi: la costruzione della pace è un processo permanente, che richiede l’educazione ai diritti umani, al rispetto per gli altri, al servizio del bene comune.

“Quanto costa un bambino?”

Il triste racconto di Natale di padre Kizito: “Si è presentato in comunità un uomo ben vestito. Ha indicato uno dei ragazzi più grandi” e ha chiesto: “How much?”.

Lampedusa e Garissa: la stessa Storia

Migliaia di morti per mancato soccorso perché nei corridoi del potere dell’Unione europea c’è ben altro a cui pensare.

Tra coraggio e complicità

Il Kenya sta affrontando molte sfide importanti e i leader religiosi stanno dando un ben povero contributo alla ricerca di soluzioni…

Segni di un Mondo Nuovo

Ogni tanto la poesia, quello sguardo diverso sulla vita, ti aggredisce in momenti imprevedibili e immeritati. La vedi, è lì a portata di mano, e ti accorgi che è più vera della realtà.

Una Poltrona per Due

C’è una battaglia in corso. Per il potere. Tra il presidente Salva Kiir e il vicepresidente Riek Machar. Con risvolti geopolitici ed etnici. E un movimento di liberazione, l’Spla/m, che fatica a trasformarsi in un partito e aprirsi al gioco democratico.

Una normale settimana per i Nuba

Ormai da due anni sui Monti Nuba è tornata la normalità della guerra. Il conflitto armato è ripreso nel giungo del 2011, poco prima che il Sud Sudan proclamasse la propria indipendenza.

Rinascere a dodici anni

Cronaca con video (di Matteo Osanna) di una sera a Ngong, per dare addio alla vita di strada.

Immaginare la pace a Nairobi

«La pace è come quando ci sediamo insieme a mangiare e condividiamo il cibo. Tutti mangiano a sufficienza, senza litigare»…«Anche se qualcuno è più lento, bisogna rispettarlo»….

Pace su Jerusalemme

Tutta l’area vive sotto l’incubo di un imminente scontro nucleare fra Israele e Iran. O, come viene subito semplificato negli scambi di opinioni per la strada, fra Stati Uniti e l’Islam.

Pace su Roma

Ho ricevuto questa lettera da Michele, un cristiano di Cremona, ed la metto sul blog perché la condivido nella sostanza, magari non in tutti i dettagli, anche perchè non li conosco.

9 giugno: religiosi a pane e acqua

Un giorno di digiuno per salvare l’acqua. L’appuntamento è a Roma in Piazza San Pietro: sono chiamati ad aderire sacerdoti, suore, missionari. Ecco l’appello da sottoscrivere.