Bookmark and Share
11.01.2011

Aderisci alla Marcia Perugia-Assisi

Parte oggi la campagna per la raccolta delle adesioni al comitato organizzatore della "Marcia Perugia - Assisi per la pace e la fratellanza dei popoli". Leggi la scheda di presentazione e invia la tua adesione.

Articolo di: La redazione
Foto di Roberto Brancolini ©

       

Domenica 25 settembre 2011

Marcia Perugia-Assisi
per la pace e la fratellanza dei popoli

Domenica 25 settembre 2011 si svolgerà la Marcia Perugia-Assisi per la pace e la fratellanza dei popoli.


La Marcia si terrà a cinquant’anni dalla prima Perugia-Assisi organizzata, con lo stesso slogan, da Aldo Capitini il 24 settembre 1961.

La Marcia partirà dai Giardini del Frontone di Perugia alle 9.00 e arriverà alla Rocca Maggiore di Assisi alle 15.00 dove si svolgerà la manifestazione conclusiva. Chi non può percorrere l’intero itinerario potrà unirsi al corteo partendo da Santa Maria degli Angeli o raggiungendo direttamente la Rocca di Assisi.

La marcia dei giovani

Protagonisti della Marcia saranno i giovani che stanno cercando di costruire un futuro migliore. Il progetto “1000 giovani per la pace” è uno strumento per consentire ai giovani di essere protagonisti di una grande iniziativa di pace. Un’occasione unica per vivere un’esperienza straordinaria, per incontrare altri giovani, per confrontarsi e per progettare insieme nuovi percorsi di pace.

La marcia delle scuole

La Marcia segnerà il culmine dell’Anno dei valori (avviato il 21 settembre 2010) e dei tanti percorsi educativi che stiamo realizzando nelle nostre città. Un ruolo particolarmente importante sarà svolto dagli studenti e dagli insegnanti che hanno aderito al programma “La mia scuola per la pace” e al progetto “Ogni scuola un grande Laboratorio dei Valori”. Le scuole e le classi partecipanti ri-animeranno i sette valori costituzionali della nonviolenza, della giustizia, della libertà, della pace, dei diritti umani, della responsabilità e della speranza. I 24 chilometri del percorso da Perugia ad Assisi prenderanno l’aspetto di una lunghissima aula didattica che ciascuno potrà percorrere, in tutto o in parte, raccogliendo idee, proposte e riflessioni utili.

La marcia delle città

Le città sono i luoghi dove la gente vive e s’impegna a cercare le risposte più concrete alle tante crisi che stiamo vivendo. E’ quindi da ciascuna delle nostre città che deve prendere vita il nostro impegno per la pace. Il 50° della Perugia-Assisi e la Marcia del 25 settembre 2011 sono l’occasione per ripensare e riprogettare l’impegno per la pace in ciascuna delle nostre città. Due sono le domande che debbono guidare la riflessione:
1. cosa possiamo/dobbiamo fare per costruire la pace nella nostra città? (la pace a casa nostra);
2. cosa possiamo/dobbiamo fare nella nostra città per la pace? (la pace nel mondo).
Un compito speciale spetta ai Comuni, alle Province e alle Regioni che hanno la responsabilità di dare voce alla domanda di pace e di giustizia dei propri cittadini, di promuovere il rispetto dei diritti fondamentali di ciascuno e di proteggere le persone più deboli e vulnerabili. La partecipazione alla Marcia dei gonfaloni, dei sindaci, presidenti di provincia e di regione, assessori e consiglieri deve essere parte dell’impegno quotidiano a costruire le città della pace e dei diritti umani.

Il 50° anniversario della Marcia per la pace Perugia-Assisi

La celebrazione di questa straordinaria ricorrenza ci consentirà di:

1. promuovere una riflessione aperta sulla Marcia per la pace Perugia-Assisi, sui suoi 50 anni di storia e sui suoi molteplici significati;

2. promuovere la conoscenza di Aldo Capitini, ideatore della Perugia-Assisi, e il dibattito sulla nonviolenza posta al centro della prima Marcia;

3. partecipare in modo originale alle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia con un contributo di riflessioni sugli ultimi cinquant’anni;

4. promuovere una riflessione sull’attualità e le prospettive dell’impegno per la pace in Italia e nel mondo.

I Comitati della Perugia-Assisi

La Marcia Perugia-Assisi per la pace e la fratellanza dei popoli è promossa dalla Tavola della pace e dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani insieme a tutte le persone, i gruppi, le associazioni e gli Enti Locali che ne condividono lo spirito e le finalità.

Per organizzare la più ampia partecipazione alla Marcia invitiamo tutti ad aderire e a promuovere la costituzione di un Comitato Perugia-Assisi nella propria città, cercando di coinvolgere anche i gruppi e le organizzazioni che non hanno mai partecipato alla Marcia per la pace Perugia-Assisi.

I Comitati Perugia-Assisi avranno innanzitutto il compito di:

1. promuovere il più ampio coinvolgimento della propria città, informando e organizzando la partecipazione dei cittadini, presentando l’iniziativa nelle scuole, nei quartieri, nelle parrocchie e nei diversi centri di aggregazione, raccogliendo le adesioni locali;

2. promuovere la partecipazione delle scuole alla Marcia invitandole da subito ad aderire al progetto “Ogni scuola un grande Laboratorio dei Valori”;

3. promuovere la partecipazione attiva dei giovani, dei gruppi e delle realtà giovanili presenti sul territorio coinvolgendoli nel progetto “1000 giovani per la pace”;

4. proporre alle organizzazioni degli immigrati, ai centri e ai mediatori interculturali di partecipare attivamente alla Marcia e alla sua organizzazione;

5. chiedere al Comune e alla Provincia di aderire alla Marcia e alle iniziative proposte dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani.

I Comitati dovranno essere caratterizzati:
• dall’apertura a tutti;
• dalla volontà di rinnovare ed estendere l’impegno per la pace
• dalla volontà di andare incontro alle persone;
• dall’impegno a riconnettere un tessuto sociale che resta molto frammentato.

La prima riunione nazionale dei “Comitati Perugia-Assisi” si svolgerà dal 15 al 17 aprile 2011 presso la Cittadella di Assisi.


Per adesioni e informazioni:
www.perlapace.it

Tavola della Pace

via della viola 1 (06122) Perugia - Tel. 075/5736890 - fax 075/5739337
email segreteria@perlapace.it - www.perlapace.it

Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani

via della Viola 1  (06122) Perugia tel. 075/5722479 - fax 075/5721234
email info@entilocalipace.it  - www.entilocalipace.it

Perugia, 10 gennaio 2011

Articoli collegati

Leggi tutte le news

Quanto è difficile lavorare per la pace nella tua città?

Si è votato dal 27.09.2013 al 31.10.2013

> Leggi i risultati

Organizziamo insieme la Marcia Perugia-Assisi: 19 ottobre 2014

A 100 anni dalla prima guerra mondiale: rimettiamoci in cammino per la pace e la fraternità! INVIA SUBITO LA TUA ADESIONE!


Dalla Basilica di Assisi: facciamo pace a scuola

Si è conclusa nella Basilica di San Francesco d’Assisi la due giorni delle scuole di pace. Sottoscritta la Carta di Assisi: otto impegni per ridare valore e concretezza alla pace, alla fraternità e al dialogo a partire dai giovani e dalla scuola.


Aderisci alla Campagna internazionale per il Diritto alla Pace!

Chiedi al tuo Comune di approvare subito l'ordine del giorno! Aderisci all'appello "Dalla Grande Guerra alla Grande Pace", diffondilo, raccogli e mandaci altre firme!


Rinnoviamo il nostro impegno per la pace

Leggi e aderisci all’appello con cui vogliamo rafforzare ed estendere la rete della PerugiAssisi a partire dalla tua città.